Come fare una bella ricerca

School Search - Recherche d'école

di Paola Limone

disegno di un bambino alla scrivania con libri e computer

Gli insegnanti vi hanno chiesto di preparare una ricerca su…facciamo un esempio, sul Medioevo. Hanno detto che potete usare i libri e le enciclopedie che avete a casa, andare in biblioteca, e se potete anche utilizzare internet. Benissimo…Ma da dove partite? Sul Medioevo ci sono un sacco di notizie, quali ci servono? Sarebbe molto bello chiedere ai vostri insegnanti di darvi alcune semplici domande-guida, che vi potranno aiutare nella ricerca, ma se non vi vengono date provate a trovarle voi:

  1. Quando inizia il Medioevo? Quando finisce?
  2. Perché hanno dato questo strano nome a quel periodo della storia?
  3. Chi e come si viveva nei castelli?
  4. Cosa si mangiava nel Medioevo?
  5. Come ci si vestiva?
  6. Come ci si divertiva nel Medioevo?

Mi fermo qui, ma sono sicura che saprete trovare domande ancora più interessanti da soli.   Potete anche fare una mappa, mettendo al centro l'argomento della ricerca (il medioevo) e tutt'intorno le domande alle quali volete cercare una risposta. Una cosa così, ma disegnata da voi:

disegno di una semplice mappa, al centro la parola medioevo, intorno tante domande sul medioevo

Ora che sapete quali sono le informazioni che volete cercare, potete partire! Nel portale per bambini  potete scegliere la pagina dedicata alla storia per vedere se c’è qualcosa che vi può interessare. Se non trovate ciò che vi serve la soluzione più intelligente è usare un motore di ricerca fatto apposta per i bambini: io vi suggerisco ricerche maestre: scrivete nella barra dell’indirizzo su internet http://www.ricerchemaestre.it e fatevi insegnare dai vostri genitori o dagli insegnanti come salvare quell’indirizzo tra i vostri preferiti per trovarlo in fretta tutte le volte che vi servirà.

Il motore di ricerca lo potete usare anche da qui:

 

…Ma quali sono le parole che dovete scrivere?

Se scrivete solo Medioevo il motore troverà tantissime pagine, e dovrete fare più fatica a trovare la risposta alle vostre domande. Aiutate il motore a raggiungere il bersaglio mettendo alcune “parole-chiave” (si chiamano così perché aprono le porte giuste?).

 Provate allora con Medioevo + vita al castello, oppure con Medioevo+cucina, e ancora con Medioevo+divertimenti.   Il motore troverà tanti indirizzi, appariranno così:

foto dello shermo in cui appaiono i risultati di una ricerca

In alto c’è scritto che il motore ha trovato per voi 96 pagine su Medioevo+divertimenti (tantissime!) e sotto c’è scritto: Perfeziona i risultati… Voi cliccate solo sulla parola scuole (è l’ultima a destra). Il motore adesso metterà ai primi posti quelle pagine sul medioevo fatte da altre scuole. Perfetto!

foto dello schermo con perfezionamento di ricerca su Ricerchemaestre

  1. Ora scegliete un indirizzo e iniziate a leggere quello che contiene la pagina. Se vi accorgete che non risponde a nessuna delle vostre domande tornate al motore di ricerca e visitate altre pagine.
  2. Aprite anche il programma che utilizzate per scrivere al computer.
  3. Scrivete il titolo e le domande che avete scelto.
  4. Quando in una pagina di internet trovate qualcosa che vi sembra interessante potete selezionarlo (passandoci sopra con il mouse) cliccare su “copia” e poi andare al vostro foglio ed incollare il pezzo.
  5. Se ci sono parole difficili non copiatele e incollatele senza esservi fatti spiegare che cosa vogliono dire (potete anche usare il dizionario!!).
  6. Se la frase che avete incollato è troppo complicata cercate di farla diventare più chiara cambiando qualche parola.
  7. Avete trovato notizie interessanti su un libro o una rivista? Scrivetele voi, aggiungendole a quelle già presenti.
  8. Rileggete le frasi che avete incollato una sotto l’altra per vedere se insieme hanno un senso, cambiate voi la punteggiatura se necessario.
  9. Fate in modo che tutto quello che avete scritto abbia lo stesso carattere e la stessa dimensione (solo il titolo può essere diverso). Se avete già scritto al computer sapete come si fa.
  10. Controllate se davvero siete riusciti a rispondere a tutte le vostre domande.

Ricordatevi: quello che state copiando è lavoro fatto da altri, ma la ricerca dovrà essere vostra, per questo dovete e potete modificare il testo per renderlo più chiaro, più piacevole, adatto alla vostra età. Ricordate anche che i vostri insegnanti probabilmente vi chiederanno di raccontare ai compagni ciò che avete scoperto, e tutti capiranno che il lavoro non è vostro se avrete scritto cose troppo difficili che non avete capito!